Recensione X-Box 360
Titolo del gioco:
Dance Central 2
Anno di uscita:
2011
Genere:
Musicale
Sviluppatore:
Harmonix Music Systems
Produttore:
Microsoft Studios
Distributore:
Leader
Multiplayer:
Locale
Localizzazione:
Solo testo, no audio
Sito web:
Requisiti minimi:
Xbox 360, Kinect
  • I diamanti sono i migliori amici dei ballerini
  •  Il sistema di selezione 'a schiaffo' del menù
  •  Ne avrete di High Scholl Musical da macinare per arrivare alla perfezione
  •  The Pelvis!
  • Bigiotteria fluorescente e pancia scoperta. Che stile.
  •  No, non si devono menare. Sà¬, hanno la faccia da schiaffi.
  •  It's CONGA time!
  •  Questo poveretto balla per tirar su un po' di soldi per riparare le perdite d'acqua in casa
  •  Mica che uno diventa l'idolo della pista senza prima applicarsi, eh
  • Guerra di bottoni
  •  Psichedelia, oh, psichedelia!
  •  Mario e Luisa provano il twist
  • Piula e Dubbiolo alle prese con Sweet Dreams degli Eurythmics
  • "Mammina, da grande voglio essere proprio come te!"
  • Cosa tocca fare per l'altra metà del cielo..
Redattore:  Glauco 'Glasco' Aiello                        Pubblicato il:  08/11/2011
Le folli danze tornano su Xbox: tirate fuori dall'armadio gli scaldamuscoli!!
Piaccia o meno, il ballo ha, ha avuto e sempre avrà un ruolo di primo piano nelle vite di parecchi giovini maschi bipedi. Ci sono graffiti risalenti al 20.000 a.C. che mostrano chiaramente una sequenza in cui un giovane cro magnon, nel pieno della sua maturità sessuale, danza attorno ad un gruppo di quattro signorine cro magnon esibendo la mossa del martello da tergo; quindi, nella sequenza successiva, il cro magnon appare al bar della discoteca mentre compra 4 mohitos; infine, nell'ultima sequenza, vediamo il giovane cro magnon che - mentre torna a casa da solo con le pive nel sacco - viene prelevato da qualcosa che sembra un raggio proveniente da qualcosa che sembra un disco volante...

COME SONO BELLO QUESTA SERA...
Per evitare di scoprire se Fox Mulder faceva bene a volerci credere (e per evitare di finire soli e con le pive nel sacco in balia dei marziani NdR) procuratevi Dance Central 2 per Kinect Xbox, diretto seguito del titolo Harmonix considerato uno di quelli da avere assolutamente nel proprio parco titoli Kinect. Certo non un'impresa impossibile, dato il numero dei concorrenti esiguo, ma non di meno la qualità di Dance Central era oggettivamente elevata, in termini di confezione e struttura dei menù e capacità di mettere alla frusta il sensore Kinect nel rilevare i movimenti del corpo.

Dance Central 2 rimpiazza il predecessore sul podio di miglior simulatore di ballo per Xbox. Non ci sono novità rivoluzionarie o stravolgimenti; ci sono però diverse aggiunte che sicuramente attireranno i potenziali "Tony Manero" alla caccia del gioco che gli schiuderà le porte della pista e - si spera sempre - non solo di quella...
La struttura di base è semplice: c'è un tizio (o tizia) conciato in maniera - per così dire - appariscente che si agita a tempo di musica sullo schermo, il giocatore deve quindi eseguire gli stessi movimenti come se fosse di fronte ad uno specchio (ovvero, se il personaggio alza la mano destra, il giocatore alzerà la sinistra) cercando di essere il più preciso e rapido possibile. A destra dello schermo ci sono delle immagini che indicano il passo da eseguire e quelli che seguono e in alto la rilevazione Kinect del giocatore. Più si azzeccano i passi, più punti si accumulano su un totale che si accumula fino a riempire 5 stelle.

NUOVA OSSESSIONE
Se state pensando che preferireste spendere i soldi in camicie sbottonate o droghe leggere per socializzare, piuttosto che in un gioco uguale al primo, ebbene ripensateci perchè oramai gli anni '70 sono passati di moda da un pezzo (ohibò...e chi l'ha detto? NdBoZ)...E anche perchè Dance Central 2 in più offre la possibilità di darsi alle folli danze con un amico al proprio fianco, ha un elenco di 44 brani che spaziano tra i generi in modo da accontentare un po tutti e offre un nuovo e vasto repertorio di mosse da ballerino provetto che si possono sfoggiare in un'inedita modalità carriera. Inoltre, a seguito dell'ultimo aggiornamento della console Microsoft, il Kinect ha una mappatura migliore del corpo umano ed è in grado di ricevere comandi vocali. Questo si traduce in una maggiore precisione nella rilevazione dei movimenti del giocatore e in alcune parole che si possono pronunciare per lanciare i brani. Infine lo stile grafico è più ispirato ai “cartoni animati giapponesi” rispetto al passato e gli sfondi del posto dove si balla sono dinamici.

E GIANNA FILAVA
Potete aspettare di essere soli in casa per mettervi in short di fronte alla televisione, col corpo depilato e oliato e una fascia rossa tra i capelli per affrontare una modalità carriera in cui dai bassifondi si arriverà alle vette del controverso ma sgargiante mondo del ballo di strada. Qui sfiderete una serie di persone a suon di passi mentre controllate quanto meno cicciottelli si suppone siate diventati grazie alla funzione fitness, che tiene il conto delle calorie bruciate.
Oppure, potete fare la cosa giusta e giocare a Dance Central 2 con gli amici, questa volta anche due alla volta! A questo proposito, il motivo principale per cui il predecessore è considerato "titolo da avere" è che funzionava meravigliosamente come party game. Principalmente per le risate e gli sfottò - almeno per quel che riguarda chi scrive - dovuti alla mancanza di coordinazione e ad una scioltezza pari a quella di Mr. Roboto...

Ma ridurre il gioco ad un titolo casual per i frizzi e lazzi in compagnia sarebbe ingiusto: gli Harmonix sono quelli che hanno azzeccato Rock Band, si può dire quindi che se ne intendano abbastanza di giochi a tema musicale. Certo è che, per essere sviscerato a fondo, occorrerà tempo, abnegazione...e sudore. La modalità per apprendere i brani è stata ulteriormente migliorata, permettendo di intervenire con precisione sui passi degni di maggiore attenzione. Arrivare al termine di una canzone impegnativa non è un'impresa titanica ma non è nemmeno una passeggiata tra i viali, sia per quanto riguarda lo sforzo fisico richiesto che per l'impegno necessario a riprodurre sequenze di passi che vanno dal semplice saltellare agitando le braccia a movimenti e rotazioni complesse. Che al primo tentativo, anche in modalità facile, faranno sentire il povero giocatore un po incapace...

I WANNA DO BAD THINGS WITH YOU
44 canzoni non sono poche. A seconda dei gusti personali potranno essercene poche o tante interessanti. Se siete per il pogo duro o vi dileggiate con la quadriglia avrete poca fortuna, il parco titoli può comunque essere ampliato scaricando nuove canzoni dal market Live o importando le canzoni del primo Dance Central. Peccato che per tale operazione sia necessario, oltre ad inserire un codice originale presente sulla confezione del gioco, avere almeno 400 soldini Microsoft nell'account. A parziale rimedio di questo, avremo a disposizione un codice da 240 pt per scaricare una canzone (non può essere usato per altro). Restando in tema di elementi negativi, si può puntare il dito su un paio di aspetti che sono soggetti a valutazioni personali. Il primo è che, se semplicemente ballare non vi garba, nel senso che proprio preferireste camminare sui carboni ardenti, questo non è il gioco adatto a voi. Dopo aver ribadito il banale, un pizzico di delusione deriva da tutte quelle caratteristiche che, per un motivo o per un altro, avremmo voluto vedere inserite nel gioco, ed invece non ci sono. Su tutte, la possibilità di sfidare o ballare assieme ad un altra persona in multiplayer tramite Live. Ma la natura prettamente orientata al multiplayer "in loco" del gioco non fa accusare più di tanto questa mancanza. Piuttosto, forse la maggior parte delle mosse del gioco potrebbero risultare per qualcuno "imbarazzanti" e poco virili.
Un pratica guida per impratichirsi con le danze per i rituali di accoppiamento, un modo per buttar giù la ciccia e migliorare i riflessi e non essere sempre gli ultimi quando scelgono i giocatori per le partite di pallamano, un gioco di gruppo che coinvolge due persone allo stesso tempo, un motore di risate e situazioni imbarazzanti e, nientemeno, un vero simulatore di ballo da discoteca. A meno che l'odio provato verso i danzamenti non sia visceralmente profondo o che la vostra passione per le camicie da figli dei fiori sia davvero forte, Dance Central 2 si conferma come uno dei giochi che dovrebbero accompagnare a tempo di funk ogni Kinect.
80
80
90
90
90
85