Recensione Mobile
Titolo del gioco:
Leo's Fortune
Anno di uscita:
2014
Genere:
Platform/Adventure
Sviluppatore:
1337 & Senri
Produttore:
Tilting Point
Distributore:
Google Play Store
Multiplayer:
No
Localizzazione:
Solo testo, no audio
Sito web:
Requisiti minimi:
Dispositivo con sistema operartivo Android 4.0.3 o superiore. Per maggiori informazione consutare il Google Play Store
  • Uno dei diversi loghi del titolo 1337 & Senri
  • Si parte per l'avventura!
  • Le spine sotto e la ruota sopra non sembrano essere graditi al nostro Leopold...
  • Attenzione a non andare sulle punte di quelle ruote! Tenete il pollice destro in alto e con quello sinistro fate muovere Leopold orizzontalmente
  • Se facciamo muovere il nostro paffuto personaggio, continuerà la sua corsa anche sottosopra come se niente fosse!
  • Siamo ancora nel primo livello. Da una rigogliosa foresta siamo passati ad un sotterraneo un po' caldo
  • Rimani in posa e fai "cheese"!
  • Ecco uno dei primi assaggi di fisica ambientale
  • A Voi uno dei più bei enigmi ambientali che potete trovare nel gioco!
  • Dovrete far mandare in tutti i modi le biglie in quel contenitore in modo da fare da contrappeso. Semplice quanto geniale!
  • Siamo arrivati in un ambiente piuttosto desertico e ventoso
  • Attenzione a quella palla chiodata!
  • Un passaggio piuttosto spinoso...(ahi!)
  • Ci apprestiamo ad attraversare un ponte. Sarà sicuro? Azzarola che vento!
  • Dovete saltare al momento giusto per evitare quella palla chiodata che sta distruggendo la colonna dove siamo poggiati
  • Che bella cittadina al chiaro di luna!
  • Avete presente quelle lancette dell'orologio? Indovinate cosa dovrete fare... che ore sono adesso?
  • Le monete sono importanti ai fini del conseguimento di una delle tre stelle d'oro in ogni livello
  • Questo passaggio richiede molto tempismo!
  • Il team di sviluppo al completo
Redattore:  Roberto 'New_Neo' Sorescu                        Pubblicato il:  14/07/2014
Dopo l'ottimo riscontro per la versione iOS, andiamo a vedere come si comporta il Platform Adventure di 1337-Senri sui dispositivi Android.
I fenomeno dei giochi Mobile è talmente grande da superare addirittura quello PC e Console in termini di vendite e fatturato. Uno dei motivi principali è legato alla tipologia “Casual” caratterizzata il più delle volte dal requisito imprescindibile del possesso, da parte dell'utente, di un dispositivo Smartphone o Tablet, sia esso iOS che Android. Inoltre una corposa percentuale di questi titoli è caratterizzata da “acquisti in-app” e dalla tipologia “free-to-play”. In parole povere giochi apparentemente dal costo molto basso o gratuiti, ma che in realtà richiedono un esborso da parte del giocatore che a volte va ben oltre il costo ed il valore effettivo del gioco stesso (vedere il caso di Dungeon Keeper di Electronic Arts -NdR).

Fortunatamente non tutti i titoli hanno queste caratteristiche che, nel bene e nel male, rappresentano una modalità di gioco parecchio distante rispetto al mondo Pc e console. Leo's Fortune rappresenta una tipologia di gioco caratteristica del mondo mobile ma ben lontana da spingere i giocatori ad acquisti aggiuntivi. Leo's Fortune ha quindi la giocabilità di un titolo casual, ma richiede precisione e molta pazienza per essere completato al 100%. Sviluppato da 1337 & Senri e pubblicato da Tilting Point, è uscito il 24 Aprile per i dispositivi iOS, con ottimi riscontri sia di pubblico che di critica. Ora abbiamo tra le mani la versione per i dispositivi Android che ci apprestiamo ad analizzare, gentilmente fornitaci da Star2Com.

HANNO RUBATO IL MIO TESSOROOO!

La trama di Leo's Fortune è tanto semplice quanto variegata, ben amalgamata all'interno dei livelli di gioco che andremo ad affrontare. Impersoneremo Leopold, un personaggio con una mente molto creativa e dalla grande inventiva tecnologica che nel tempo è diventato piuttosto ricco. Ma, come ci viene raccontato nella sequenza d'apertura: “un giorno ti trovi al mattino a bere un tè caldo con il cielo purpureo e il giorno dopo senza il proprio tesoro ed il cielo avvolto nelle tenebre”. Proprio così! Qualcuno ha rubato la sua fortuna lasciandone diversi frammenti (o meglio monete...) lungo il percorso, come se volesse lanciargli una vera e propria sfida. Il nostro alter ego, senza perdersi d'animo, parte per il suo avventuroso viaggio alla ricerca del delinquente che gli ha sottratto il suo oro, naturalmente dopo aver lasciato un messaggio alla moglie Mathilda per avvertirla della sua partenza (Altrimenti chi la sente... -NdR).

PIATTAFORME, TRAPPOLE ED ENIGMI AMBIENTALI SULLA NOSTRA STRADA

Leo's Fortune si articola su cinque atti suddivisi in quattro livelli aventi difficoltà progressivamente crescente. Si tratta in buona sostanza di un platform-adventure con alcuni enigmi ambientali, basati sulla fisica e molto ben congegnati; per venirne a capo servirà un minimo di materia grigia. Il nostro Leopold non ha una struttura fisica umanoide, ma assomiglia ad un batuffolo sferico di colore blu con i baffi (ricorda un po' quelle palline con gli occhi e i piedi che negli anni '80 si usavano come oggetti promozionali -NdCJ), e dobbiamo ammettere che l'aspetto calza perfettamente a pennello per l'ambientazione ed i personaggi che ci verranno presentati durante il tragitto. Come prima conseguenza il personaggio si muoverà e correrà come se fosse una palla, pur senza rotolare.

Il controllo avviene tramite touch: facendo scorrere il pollice sinistro orizzontalmente sulla parte corrispondente dello schermo, si potrà decidere la velocità del nostro personaggio, mentre con il pollice destro agiremo verso l'alto, sulla parte destra dello schermo, per farlo saltare. In più tenendo il pollice destro verso l'alto faremo gonfiare Leopold per renderlo più leggero come se fosse un pallone vero e proprio (dovreste vedere quanto è buffo e pacioccoso! -NdR) in modo da poterlo guidare durante il volo agendo con il pollice sinistro. Infine scorrendo il pollice destro verso il basso lo faremo scendere più velocemente o sgonfiare a seconda della situazione. Sembrano pochi e semplici movimenti ma, applicati ad un ambiente che oltre agli enigmi propone piattaforme tremolanti, spuntoni, bottoni preparati ad hoc (spesso messi insieme tra loro), possono creare ben più di un problema, anche se la grande precisione dei controlli, unita ad un design dei livelli davvero accattivante, ci permetterà di compiere evoluzioni davvero strabilianti durante tutto il corso dell'avventura.

Leo's Fortune è disponibile dal 10 luglio su Google Play Store al prezzo di € 3,69. Il peso dell'applicazione è di 293 MB. Nella nostra prova effettuata, con un Samsung Galaxy S4, non abbiamo riscontrato problemi tecnici durante la sessione di gioco come crash improvvisi o blocchi, tutto è filato liscio nel corso della nostra prova.

Leo's Fortune ha 37 obiettivi da sbloccare legati oltre che al completamento degli atti anche allo sblocco dei livelli bonus, all'ottenere più stelle d'oro in ogni singolo livello, o completare un livello sotto il tempo limite richiesto ed altre richieste che lasciamo a Voi il piacere di scoprire. Ovviamente non mancano le classifiche online per vedere chi è il più bravo in ogni livello.

All'interno di alcuni livelli si trova nascosto un ingranaggio d'oro, il cui ritrovamento ci permetterà di completare un nuovo obiettivo. Una volta terminata l'avventura si sbloccherà la modalità difficile, nella quale avremo a disposizione una sola vita per affrontare tutti i livelli di gioco. Segnaliamo, infine, che Leo's Fortune è compatibile con alcuni controller di gioco e con Android TV.

La durata di ogni livello si aggira sui 3-4 minuti (se sappiamo bene cosa fare! NdR) e alla fine di ognuno di essi verranno conteggiati il numero di monete ottenute, le vite perse e il tempo effettuato per superarlo. Se faremo il pieno di monete, non moriremo, e se avremo completato il livello ad un tempo inferiore a quello indicato otterremo delle stelle d'oro. Ottenendo un numero preciso di queste stelle si sbloccherà un livello bonus per ogni atto con un'ambientazione, una struttura ed obiettivi diversi: ad esempio in quello bonus del primo atto, dovremo fare più giri possibili col tempo che si ha a disposizione, mentre in quello del secondo atto dovremo prendere più palloncini possibili (per la maggior parte in volo) per non far scadere il tempo.

A conti fatti la durata dell'avventura è piuttosto breve, ma per completare il titolo al 100% bisogna armarsi di pazienza, di una grande forza d'animo e di tanta precisione perché nei livelli avanzati sarà molto facile perdere una vita dietro l'altra se non si sa cosa fare per superare alcuni punti davvero ostici (non ditelo al sottoscritto che ne ha perse ben 130 nell'ultima parte del gioco con un tempo di completamento del livello di 34 minuti! -NdR). Il sistema di controllo è molto reattivo e forse fin troppo sensibile tanto da creare qualche problema nelle fasi più concitate dove serve molta precisione e soprattutto coordinamento tra movimenti e salti: non saranno pochi i momenti in cui il nostro personaggio sembra muoversi da solo perché abbiamo appena sfiorato lo schermo con il pollice sinistro.

UNA TECNICA MOLTO BELLA ED ELEGANTE

Ed ora veniamo alla parte tecnica che, anche se in un titolo mobile non è la prima cosa che si prende in considerazione, risulta davvero di grande effetto. Si vede lontano un miglio che gli sviluppatori di 1337 & Senri sanno il fatto loro creando una grafica bidimensionale di grande impatto visivo davvero suggestiva che ricorda un quadro animato in movimento. Molto ben inseriti nel contesto grafico sono le piattaforme fisse, quelle mobili e gli enigmi ambientali che, in diversi casi, vengono abilmente mischiati insieme per creare trappole e passaggi, creando non pochi problemi al giocatore. Oltre a questo non mancheranno correnti ascensionali e punti specifici dove sarà richiesta molta precisione. Sembra di trovarsi di fronte ad un gioco per console anziché a un titolo dedicato al mercato Mobile,
il tutto arricchito da una colonna sonora semplice, ma molto orecchiabile e che raggiunge picchi di maggior atmosfera verso la parte finale.

Alla fine della nostra esperienza con Leo's Fortune siamo rimasti piacevolemente soddisfatti trovandoci di fronte un titolo davvero ben fatto sotto tutti i punti di vista: la grafica di grande spessore e l'ottima giocabilità perfettamente integrata con l'ambiente di gioco (abbastanza variegato, ma in parte ripetitivo) mettono il giocatore a proprio agio non facendolo arrabbiare troppo nell'affrontare alcuni passaggi piuttosto impegnativi. Essendo un gioco di tipologia "platform" a livelli predeterminati, Leo's Fortune non ha la longevità come punto forte. Infatti può essere terminato in poco più di un'ora, o anche meno, soprattutto se si conosce la struttura di tutti i livelli, ma per completarlo al massimo ci vorrà ben più tempo visto che per ottenere tutte le stelle d'oro di ogni livello bisognerà essere perseveranti e disporre di nervi d'acciaio.

Leo's Fortune si è rivelata una gran bella sorpresa e la versione per i dispositivi Android non fa che confermare tutte le buone cose viste con le versione iOS: un comparto tecnico di ottimo livello, con una grafica di grande impatto ben integrata con l'interazione tramite piattaforme fisse e mobili, trappole, spuntoni e punti critici che faranno la felicità di chi vuole completare il gioco al 100%. La longevità non è proprio elevata, ma un volta completato non ci dispiacerà rigiocarlo, non solo per passare piacevolmente il tempo, o magari per cercare di battere i propri record personali, ma anche per far vedere agli altri che il divertimento per il mercato mobile non passa solo attraverso "acquisti in-app" o "free-to-play".
PRIMO IMPATTO
GRAFICA
SONORO
GIOCABILITA'
LONGEVITA'
GLOBALE