Recensione PlayStation 4
Titolo del gioco:
Diablo III: Reaper of Souls - Ascesa del Negromante
Anno di uscita:
2017
Genere:
Action RPG / Hack 'n' Slash
Sviluppatore:
Blizzard Entertainment
Produttore:
Activision Blizzard
Distributore:
Activision Blizzard
Multiplayer:
Modalità Cooperativa e Schermaglia fino a 4 giocatori
Localizzazione:
Completa (audio & video)
Sito web:
Requisiti minimi:
Console PlayStation 4 - una connessione a banda larga - un account PlayStation Network - un abbonamento al PlayStation Plus per il multigiocatore - 51 GB di spazio libero su Hard Disk (il contenuto va sbloccato essendo già incluso nell'ultimo aggiornamento del gioco) - Prezzo: €14,99
  • La schermata iniziale della versione console di Diablo III: Reaper of Souls
  • Ecco il Negromante in bella mostra! Siamo nell'Atto I, quindi l'evoluzione del personaggio è ancora agli inizi
  • Ecco uno sprazzo, per chi non si ricorda, della versione console (in questo caso PlayStation 4). Non male eh?!
  • Siamo in presenza nientemeno che di Re Leoric... andato a miglior vita. Dovremo rianimarlo e combatterlo! Lo sappiamo, siamo dei masochisti...
  • Dobbiamo parlare con il traghettatore per farci portare aldilà del fiume
  • Ci troviamo nell'Atto II. Potete vedere l'aspetto (così come l'equipaggiamento) è decisamente migliorato. Quel piccolo Golem incompleto da parte del pacchetto.
  • Un gran bella vista della città di Caldeum, sede degli eventi che arriveranno di lì a poco...
  • La schermata delle abilità passive del Negromante. Per sbloccarle tutte, insieme a tutte quelle attive, dovremo arrivare fino al livello 70. Non siamo già giunti al 55 livello, non manca molta strada...
Redattore:  Roberto 'New_Neo' Sorescu                        Pubblicato il:  21/07/2017
L'universo quinquennale di Diablo III si arricchisce di una nuova classe giocabile, molto attesa dalla comunita'. Ora i morti saranno al nostro servizio...
Che la sofferta uscita di Diablo III, oltre cinque anni fa, sia un lontano ricordo è ormai accertato. I continui aggiornamenti ed il rilascio del titolo anche sulle console della passata generazione (PS3, Xbox 360, qui la nostra recensione) lo hanno ridefinito come il leader incontrastato del genere Action RPG di stampo hack' n' slash. Con l'arrivo dell'espansione Reaper of Souls nel 2014, Blizzard ha ulteriormente affinato la giocabilità con una pletora di aggiunte per rendere l'endgame così unito all'universo di gioco in modo tale da renderlo parte integrante dell'esperienza, offrendo tante opportunità ai giocatori che hanno quasi l'imbarazzo della scelta.

L'arricchimento dell'esperienza anche su PlayStation 4 e Xbox One (da noi recensita), con un adattamento davvero eccellente, lo pone come termine di paragone anche su console dove però, trova pochi titoli a dargli fastidio. L'arrivo della nuova classe del Negromante si conosceva sin dal 2016, ma solo negli ultimi mesi Blizzard l'ha reso effettivo con l'annuncio del nuovo contenuto, per festeggiare il ventesimo anniversario della serie, pubblicandolo il 27 giugno scorso.

Noi di GamesArk.it lo abbiamo testato per bene. Sarà all'altezza? Continuate a leggere...

UN ARRIVO INASPETTATO DA RATHMA...

Come ben sappiamo ogni personaggio di Diablo III si distingue per le sue specifiche caratteristiche e dall'orientamento. Il Negromante ha la capacità non solo di utilizzare i cadaveri dei nemici uccisi, ma anche di sferrare sia attacchi in mischia che a distanza nonché quello di evocare sia creature non morte che dell'aldilà come suoi servitori per aiutarlo in battaglia. Inoltre è in grado di brandire non solo la falce, la sua arma prediletta, ma anche altri tipi di armi sfruttandone le loro peculiarità per eseguire tre tipi di attacchi completamente diversi che non hanno a che fare fisicamente con l'arma. Il suo credo è quello di servire l'Equilibrio, proprio questa sua “fede” lo porta a Nuova Tristram dopo la caduta dal cielo di un misterioso corpo celeste.

Percorreremo insieme a lui tutti i cinque atti della storia vedendolo migliorare di livello in livello cercando le giuste strategie, spaziando tra abilità primarie e secondarie e tra maledizioni, esplosioni cadaveriche, evocazioni di orde di scheletri, di Golem insieme agli attacchi speciali provenienti dall'oltretomba. Avremo davvero poco di cui annoiarci; ovviamente disporremo anche di una vasta scelta di abilità passive che si renderanno disponibili una volta raggiunti specifici livelli.

Man mano che avremo un equipaggiamento superiore padroneggeremo a menadito le sue caratteristiche gestendo sia l'Essenza, ovvero il suo mana, che la salute. Quest'ultima si rigenera sia dagli oggetti equipaggiati con le giuste specifiche che dalle abilità speciali come l'uso dei cadaveri, delle evocazioni, degli attacchi e di un particolare tipo di Golem che si potrà evocare più avanti. Per il Negromante sono disponibili 30 oggetti leggendari oltre a quattro completi esclusivi specifici per questa classe.

Il nostro nuovo arrivato dovrà affrontare sia nemici potenti che campioni arrivando fino a quelli di livello Elite, davvero degli ossi duri da battere. Un volta conclusa la storia si apriranno sia la modalità Avventura che i Varchi, tutti gli eventi stagionali e le aggiunte arrivate con la patch 2.6.0 che va ad incrementare vertiginosamente la già grande longevità del titolo Blizzard.


UN ACQUISTO IMPRESCINDIBILE?
Il pacchetto Ascesa del Negromante contiene:

- La Classe del Negromante
- Una mascotte di gioco, il grottesco Golem Incompleto;
- L'oggetto cosmetico Ali del Guardiano delle Cripte per tutti i personaggi di Diablo III;
- Due slot personaggio aggiuntivi;
- Due schede inventario (solo per PC);
- Ritratto, stendardo, stemma e fregio del negromante, e vessillo del Maestro del sangue.

Per chi vuole sperimentare l'intera esperienza di Diablo III senza compromessi può acquistare, solo in via digitale, Diablo III: Eternal Collection. Questa speciale collezione contiene il gioco originale, l'espansione Reaper of Souls e l'Ascesa del Negromante.

Terminata l'offerta il 3 luglio, la Eternal Collection è scaricabile dal PlayStation Store e Xbox Live al prezzo di €69,99. L'Ascesa del Negromante è disponibile al prezzo di €14,99.

L'Ascesa del Negromante è disponibile ad un prezzo non proprio economico. Nonostante il contenuto sia più che buono, potrebbere non essere sufficiente a far tornare di nuovo nelle terre di Sanctuarium quei giocatori che lo hanno giocato tempo fa e magari non hanno quello stimolo per riprenderlo o giocarlo sull'attuale generazione di console.

Il lavoro fatto da Blizzard è come sempre encomiabile, ma far spendere più di un quarto del prezzo del gioco completo non crediamo sia la mossa migliore. Avremmo preferito un prezzo più basso, com'è stato fatto con la Diablo III: Eternal Collection pubblicata per un periodo di tempo dopo l'uscita - la stessa di quella del nuovo contenuto - ad un prezzo aggressivo sia sul PlayStation Store che su Xbox Live.

Il problema non è nella qualità ma nel prezzo, come abbiamo detto sopra. Se, invece, non avete mai giocato al terzo capitolo della saga il discorso cambia quasi radicalmente: potrete acquistare la Eternal Edition quando sarà sceso di prezzo risolvendo il problema alla radice, trovandovi di fronte la migliore esperienza hack' n' Slash in circolazione sia su PC che soprattutto su console. Blizzard è maestra da anni in questo genere di titoli creati sempre con una profondità di gioco e soprattutto di oggettistica che non ha praticamente confronti.

Dal punto di vista tecnico tutto rimane invariato con una grafica più definita e fluida delle versioni console (PS4 e Xbox One) rispetto a quelle della passata generazione la quale non dispone, per ovvi motivi, dei nuovi contenuti così come la nuova classe.

LE AGGIUNTE DELLA PATCH 2.6.0

Chiudiamo la nostra analisi con le novità della patch 2.6.0, resa disponibile nel giorno dell'uscita, del nuovo contenuto che arricchisce ulteriormente il già vasto endgame.

Oltre al Negromante troviamo i Varchi di Sfida, accessibili come opzione dalla schermata principale insieme alla modalità Avventura e Campagna. La durata è settimanale.
Troviamo due nuove zone all'interno dell'Atto II in modalità Avventura: la Brughiera Fosca e il Tempio dei Primogeniti.
Abbiamo quattro nuovi incarichi Regni del Fato, giocabili all'interno della modalità Avventura.
Sempre nella modalità Avventura troviamo i Varchi Maggiori e le Prove nonché l'aggiunta di nuovi nemici, migliorie e correzioni varie.
Sia il gioco stesso che il sito ufficiale forniscono tutti gli elementi e gli strumenti per affrontare i nemici degli Inferi Fiammeggianti nel migliore dei modi. Quindi fatene tesoro.

A questo punto sta a voi decidere: se amate Diablo III al punto di non poter fare a meno di sperimentare nuove cose, acquistate questo nuovo pacchetto senza pensarci due volte nonostante il prezzo un po' altino. Per gli indecisi consigliamo la Eternal Edition o di prendere Diablo III: Reaper of Souls ad un prezzo più basso in modo da integrare questo pacchetto, effettuando così una spesa intelligente.

Modus Operandi: siamo tornati a combattere gli Inferi Fiammeggianti con la nuova classe del Negromente grazie ad un codice PSN gentilmente fornitoci da K words.

L'Ascesa del Negromante è un ottimo contenuto per gli amanti del genere hack 'n' slash, soprattutto per chi ama l'universo di Diablo III divenuto ancora più grande con il rilascio della patch 2.6.0. Per chi non è abituato a questo tipo di Action RPG consigliamo caldamente di aspettare un calo del prezzo o effettuare un esborso minore su Diablo III: Reaper of Souls, così da integrare la spesa con la nuova classe.

Il problema del nuovo pacchetto è di tipo economico. Nonostante le indiscusse qualità avremmo preferito un prezzo più aggressivo in modo da invogliare maggiormente sia i nuovi, sia chi lo ha giocato tempo addietro e non ha alcun stimolo per ritornare nel mondo di Sanctuarium.
PRIMO IMPATTO
GRAFICA
SONORO
GIOCABILITA'
LONGEVITA'
GLOBALE